Sulla natura di Dio e sulla realtà 0-dimensionale

Mi sono sempre interrogato sulla natura di Dio e anche la scienza non faceva altro che alimentare questi dubbi e domande. La scienza è concorde che prima del BigBang non vi fosse né lo spazio e né il tempo.

Inizialmente, credevo che Dio fosse infinito, quindi in una realtà con sicuramente le tre dimensioni spaziali, ma che la sua estensione fosse, appunto, infinita. Semplicemente non viveva in una realtà quadridimensionale, ma solo tridimensionale, senza tempo. Ovviamente la sua estensione era infinita e il nostro universo era inglobato in questo che era Dio.

E ci pensavo, cercavo di immaginare l’infinito come “spazio”, ma la nostra mente è limitata e non può nemmeno lontanamente pensare al vero infinito.

Poi sono giunto a un’altra conclusione che credo più si avvicini a quella che è davvero la natura di Dio, e cioè che Dio sia a tutti gli effetti una realtà senza dimensioni, una realtà 0-dimensionale. So che può sembrare strano e può sembrare anche impossibile, ma noi siamo limitati e non possiamo vedere o anche solo immaginare quello che non è compreso nella nostra realtà.

(Visited 2 times, 1 visits today)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *